+39 0632650236
info@chirurgo-ortopedico-roma.it

Artrosi

artrosi

L’artrosi : una patologia invalidante delle cartilagini

Il termine artrosi indica la degenerazione della cartilagine articolare cioè un processo che ne determina la progressiva distruzione. È una patologia molto frequente nella popolazione perché colpisce soprattutto le persone anziane che, con l’allungamento della vita media, sono sempre più numerose.

Tuttavia può interessare anche persone in età relativamente giovane, dopo un trauma che abbia lesionato la cartilagine, come ad esempio una frattura della caviglia.

In ambulatorio ortopedico è molto frequente visitare persone affette da un’artrosi a livello del ginocchio o dell’anca ma molto meno comunemente a livello della caviglia.

A differenza dell’osso che ha notevoli proprietà di riparazione, la cartilagine articolare non ha capacità rigenerative dopo una sua lesione. L’artrosi di un’articolazione può essere il risultato naturale dell’invecchiamento o la conseguenza di un trauma.

Il dolore e la rigidità di un’articolazione sono le manifestazioni più classiche dell’artrosi. Il dolore può diventare sempre più costante durante la giornata fino a essere presente anche a riposo, quando non camminiamo l’articolazione può diventare gonfia, deformata e dare la sensazione di qualcosa che gratta all’interno, quando si prova a muovere il piede.

Il trattamento dell’artrosi si avvale di metodiche conservative come la terapia farmacologica (FANS), la fisioterapia (rieducazione motoria articolare e mezzi fisici), la terapia infiltrativa con acido ialuronico ed il  il cambiamento di alcuni fattori propri del paziente come la perdita di peso e la modifica delle attività abituali (ad esempio in pazienti fisicamente attivi si devono consigliare le attività sportive fuori carico come il nuoto).

Il trattamento chirurgico si avvale di artroprotesi, che sostituiscono i capi articolari danneggiato, o artrodesi che consiste nella fusione chirurgica  dei capi articolari così da impedirne in movimento relativo e quindi il dolore articolare.

Fabio Treia
Chirurgo Ortopedico